Speciale EICMA 2015

Scorri le marche in verticale

Vota e vinci la moto più bella del Salone di Milano

Undicesima edizione del concorso "Vota e vinci la moto più bella del Salone".

STRING PROJECT Armour Soft

STRING PROJECT Armour Soft

Un monofilamento che cerca di trovare (riuscendoci) un buon mix tra i valori di spinta e controllo, pur restando consigliato a un pubblico di agonisti, anche se non essenzialmente di livello esasperato. Ottime le combinazioni ibride con il multifilamento String Project Gold o altri monofili di diverso calibro, sezione e caratteristiche.
STRING PROJECT Armour Soft
0
Redazione
5 September 2018


Questa nuova creazione del brand italiano che pensa, sviluppa e produce filamenti per il tennis in collaborazione con una azienda austriaca leader nel settore corde da tennis, si configura come un filamento di tipo moderno e agonistico ma che strizza l'occhio a un pubblico trasversale, fatto anche di amatori dotati di buone basi tecniche e agonisti di ogni fascia. La struttura della corda è costituita da un co-poliestere di ultima generazione, addizionato con una percentuale considerevole di polimero soft che dovrebbe essere in grado di garantire in campo un mix ottimale fra controllo e potenza, senza eccedere in impatti secchi e sensazione di rigidezza al contatto con la palla. Ma vediamo i responsi strumentali. Dalle analisi condotte grazie all'ausilio del Pro-t-One String-Lab, è possibile ricavare valori di rigidità statica all'allungamento medio-alti, a riprova del fatto che siamo in presenza di un filamento nato per assecondare le richieste di un pubblico agonista. I valori rilevati però, mettono in evidenza che non siamo nella fascia dei monofilamenti in poliestere super agonistici e che il comportamento è caratterizzato da una linearità che sottolinea l'ottima qualità del materiale di base e la sua versatilità di utilizzo. In termini di prestazioni la String Project Armour Soft 1.24 (preferiamo sempre calibri più sottili), unisce buone doti di potenza a un controllo di assoluto riferimento, restituendo un mix ottimale fra due componenti che è spesso difficile conciliare in una singola corda.

Ottima la presa delle rotazioni, grazie a un picco di resilienza molto alto e a una finitura superficiale liscia e scorrevole che massimizza lo snap-back, cioé un veloce ritorno della corda nella sua posizione dopo l'impatto. La rigidezza intermedia la rende fruibile anche ai non picchiatori estremi, mentre la stabilità tensionale, sia in termini di tenuta di tensione statica, sia in termini dinamici è più che discreta, garantendo una buona costanza di rendimento e una durata dinamica che può essere individuata in circa 8-12 ore, limite oltre il quale, come detto più volte, consigliamo di tagliare i monofilamenti.

STRING PROJECT Armour Soft

Per la tensione da utilizzare, consigliamo di non superare i 22-23 kg per godere appieno delle doti di comfort e giocabilità dell'armeggio, considerando che la Armlur Soft 1.24 offre il meglio fin dalle tensioni più basse che possono partire anche da 16-18 kg, soprattutto su pattern 18x20, sfruttando al massimo la resilienza e la risposta dinamica del materiale. Il comfort all'impatto è più che discreto, grazie al mix ottimale fra valori di rigidezza statica e dinamica, anche se stiamo parlando di un armeggio in poliestere di tipo agonistico. Il valore della rigidezza dinamica è pari a 225-230g/mm, valore tipico dei poliesteri di questa gamma.

L'Armour Soft 1.24 è in definitiva un'ottima corda che fa della versatilità la sua arma vincente. Utilizzabile sia su piatti 16x18 e 16x19 (ma anche sugli ormai anacronistici 18x20 modulando la tensione in ragione delle doti fisiche del giocatore e allo stile di gioco), consigliamo il calibro 1.29 in presenza di schemi di incordatura con maglie larghe e per giocatori dotati di grande esplosività e livello tecnico. Da non sottovalutare la possibilità di utilizzare la soluzione ibrida grazie alla combinazione con l'ottimo multi Gold 1.30 per chi desidera ottenere il massimo in termini di comfort e pienezza di impatto. Possibile, anzi consigliabile, l'ibrido mono-mono con gli altri poliesteri della casa, differenziando calibri e sezioni, ricordandosi sempre di affidare la propria racchetta a tecnici in grado di garantire competenza tecnica e qualità di montaggio.

I DATI DI STRINGINGPEDIA
tipologia: monofilamento / forma: tonda / composizione: copoliestere / calibro: 1.24 / tensione consigliata: da 18 a 23 kg / durata di gioco: 8-12 ore / pre-stretch: sì / rigidezza statica: 0.88 kg/mm / rigidezza dinamica: 215 g/mm / potenza: 90/100 / uscita di palla: 90/100 / resilienza media: 55/100 / spin: 95/100 / controllo: 80/100 / stabilità tensione dinamica: 65/100 / tenuta tensione statica: 75/100 / comfort: 75/100.

IL SITO WEB DI STRING PROJECT